giovedì, 11 aprile 2019

Ragazza scrive “aiutami” nel bagno dell'aereo – l'hostess capisce che è in pericolo e interviene subito

Quel giorno a lavoro, Sheila Frederic non pensava di vivere un'esperienza così spaventosa.

Molti di noi associano un viaggio in aereo a qualcosa di positivo. Un weekend rilassante, una vacanza da sogno oppure un convegno interessante!

Purtroppo non per tutti è così. Sheila Frederic, che lavora come hostess dell’Alaskan Airlines, lo sa bene. Nel corso della sua carriera, Sheila Frederic ha incontrato ogni sorta di viaggiatore. Un giorno, durante un volo per San Francisco, le è capitata un’esperienza fuori dal normale.

L’Independent scrive che ad un certo punto tra i passeggeri del volo Sheila ha notato una coppia. Lui era un uomo di mezza età vestito in maniera distinta. La ragazza era molto giovane, ma aveva i vestiti sgualciti e logori. Quando Sheila è passata accanto a loro, la ragazza le ha rivolto uno sguardo terrorizzato, ma non ha detto nulla.

Public Domain Pictures 
(planet i bilden har ingenting med händelsen att göra)

Sheila ha capito che qualcosa non andava, allora ha chiesto alla ragazza se volesse andare al bagno. Infatti Sheila aveva lasciato carta e penna per lei nella speranza che la ragazza le desse almeno un segnale.

La ragazza è andata subito alla toilette. Quando  è ritornata al suo posto, Sheila è corsa al bagno. Sul foglio c'era scritto: “Aiutami”.

Wikimedia Commons  
(toaletten i bilden har ingenting med händelsen att göra)

Sheila si è sentita a disagio, ma si è ripresa rapidamente. È andata dritta dal pilota e gli ha spiegato la situazione. Lui ha chiamato la polizia dell’aeroporto di San Francisco.

L’uomo è stato arrestato e Sheila ha scoperto che la ragazza era stata rapita due mesi prima. Probabilmente l’uomo la stava portando in Messico per farla sparire come migliaia di altre vittime della tratta degli esseri umani.

Una telefonata inaspettata

Qualche settimana dopo l’episodio, Sheila ha ricevuto una telefonata inaspettata. Erano la ragazza e i suoi genitori che la volevano ringraziare per il suo gesto. Oggi sono passati tanti anni, ma Sheila e la ragazza non hanno perso i contatti. È dovuta andare in terapia per superare quell’esperienza terribile, ma oggi sta bene.

Oggi Sheila ha un ruolo molto attivo nella compagnia aerea. Ha seguito vari corsi di formazione per imparare a individuare casi di traffico umano, scrive l’Independent.

Noi crediamo che Sheila abbia gestito benissimo la situazione, merita un grandissimo applauso! Condividete l’articolo se siete d’accordo!

Salva la vita della leonessa – 7 anni dopo, ignora tutte le misure di sicurezza e si avvicina a lei

Questo povero cane ha vissuto incatenato per 10 anni, ma alla fine è stato salvato

Uno studio rivela: ecco perché non dovreste mai uccidere i ragni in casa vostra

La foto straziante di una mamma col figlio malato di cancro – tutti dovrebbero leggere ciò che ha da dire

Pane ammuffito: ecco cosa succede al vostro corpo se mangiate la parte “sana”

Quando la mamma abbandona la famiglia, la figlia di 6 anni si prende cura del padre disabile

Il Golden Retriever incontra la sorellina per la prima volta – la sua reazione è meravigliosa

L'anziana signora muore nella casa di riposo – le infermiere trovano una lettera che commuove tutti

Il cane si rifiuta di oltrepassare la soglia di casa – quando capirete il motivo, vi si spezzerà il cuore

21 cani che potrebbero dormire in qualsiasi posto

Il cassiere autistico distrugge il pane della cliente – allora lei scrive una lettera al direttore

Il fidanzato la deride ogni giorno – ora il suo post su Facebook è acclamato in tutto il mondo