lunedì, 17 giugno 2019

Questa bimba pesava solo 400 grammi – vedendo i suoi piedini, i medici hanno preso una decisione importante

Quando è nata, con 3 mesi di anticipo, Manushi non era più grande del palmo di una mano.

The Epochtimes riporta che Manushi era così piccola che i medici non credevano sarebbe sopravvissuta.

La mamma, Seeta, una donna di 48 anni del Rajasthan, in India, era alla 28esima settimana di gravidanza quando ha avuto delle complicazioni.

Si è recata al Jivanta Children's Hospital di Udanipur. I medici l'hanno ricoverata nel tentativo di salvare sia la sua vita e, tentando la sorte, anche quella della sua bambina.

La ginecologa Vilma Jain ha spiegato:

"Per i bambini che pesano meno di 500 grammi le possibilità di sopravvivenza sono inferiori."

Ma le ostetriche che l'hanno fatta nascere erano davvero scioccate: Manushi pesava solo 400 grammi ed era lunga 21 cm, ma per il resto stava bene, una cosa molto insolita nei bambini nati così prematuri, spiega Vimla Jain.

La sua pelle era così fragile che sembrava carta, ma era una combattente.

I polmoni non si erano ancora formati del tutto, quindi le hanno fornito un supporto per respirare.

Ma i suoi piedini erano davvero minuscoli.

Non erano più grandi della punta delle dita del padre, 50 anni.

“Quando la bambina è nata, non eravamo sicuri di ciò che sarebbe potuto succedere. Salvare una neonata così piccola è stata la sfida più grande” sostiene Sunil Janged, capo del reparto neonatale dell'ospedale.

E continua:

“Dopo 7 settimane, Manushi è riuscita a prendere il latte, piano piano ha preso a respirare da sola, il cervello e gli occhi hanno iniziato a svilupparsi. Durante il ricovero in ospedale, la bambina ha ricevuto diverse trasfusioni di sangue”.

Dopo 6 mesi in ospedale, Manushi pesava 2,4 kg ed è stata finalmente dimessa. Ora viene chiamata “la bambina dell'India”.

“Apprezziamo il fatto che questa famiglia abbia stabilito un nuovo esempio per la società. In Rajasthan, le bambine sono spesso viste come un fardello. La cosa peggiore è che a volte vengono gettate nella spazzatura subito dopo la nascita oppure abbandonate negli orfanotrofi” racconta il dottor Ajay Gambhir, ex presidente del forum di neonatalogia in India.

Mamma Seeta non potrebbe essere più felice.

“Ha combattuto e ce l'ha fatta”.

Siamo felici che tutto sia andato per il meglio, nel frattempo auguriamo a Manushi tanta fortuna!

Bimba di 2 anni saluta un uomo dal finestrino dell'auto – 20 minuti dopo, lui le salva la vita

La madre caccia di casa il figlio perché è gay – il nonno difende il nipote con una lettera commovente

Taranto, tartaruga trascinata a riva per un selfie: scoppia la polemica

Amanda Knox lancia una raccolta fondi per sposarsi: “Ho speso tutti i miei risparmi in Italia”

Il bambino cade nel recinto del gorilla – ora guardate la reazione inaspettata del primate

La giumenta è depressa dopo la morte del suo puledro – ma i veterinari hanno un'idea brillante

La 16enne muore in gita scolastica: 9 mesi dopo, l'autopsia rivela la terribile verità

Ha una malattia così rara che porta il suo nome – piccolo combattente sopravvive a 36 operazioni

La bambina si avvicina alla guardia e la imita – ciò che fa è esilarante

La polizia si avvicina al ragazzo sul ciglio della strada – e scopre che sta succedendo qualcosa di terribile

L'amore non conosce età – John (100) e Phyllis (102) si sposano dopo un anno di fidanzamento

Ha lasciato la scuola per combattere in Vietman – oggi il veterano (78 anni) ha finalmente preso il diploma