martedì, 7 agosto 2018

La scienza lo conferma: i nonni che fanno da babysitter ai propri nipoti vivono più a lungo


Un nuovo studio conferma ciò che abbiamo sempre saputo: i nonni che trascorrono molto tempo con i propri nipoti vivono più a lungo. Che i nipoti portino gioia, amore e voglia di vivere ai nonni non è una novità, ma il ricercatore Ronan Factora sostiene che sia anche la scienza a confermarlo, scrive The Hits.

Lo studio, protrattosi nel corso di 20 anni, ha coinvolto più di 500 persone over 70. Il 37% delle persone che badavano regolarmente ai propri nipoti vivevano più a lungo rispetto a chi non lo faceva.

“Sappiamo che quando si invecchia è importante continuare ad essere attivi fisicamente, impegnati socialmente e stimolati da un punto di vista cognitivo. Tutto questo ci permette di invecchiare meglio, facendoci sentire più in forma” scrive Factora.

Factora scrive che per una persona anziana è importante prendersi cura dei propri nipoti. Ci aiuta a invecchiare meglio, anche se non bisogna esagerare.

I nonni vivono più a lungo!

Una mamma frustrata rimane bloccata dietro un’auto lenta, poi vede il cartello sul finestrino

Il figlio malato di cancro sta per morire – allora il padre gli fa una promessa strappalacrime

Il bimbo di 4 anni è rimasto coinvolto in un incidente d’auto – il pompiere lo calma con un video speciale

La mamma rallenta l'auto e abbassa il finestrino – guardate quando il cavallo sente la sua canzone preferita

La cagnolina viveva con una catena al collo che le impediva di muoversi – poi il vicino è intervenuto

La poliziotta trova un neonato abbandonato e affamato – decide di allattarlo commuovendo il mondo

La padrona ha una maschera di fango sul viso – la reazione del gatto fa ridere migliaia di persone

Il randagio è terrorizzato - la sua reazione è commovente quando scopre che tutto andrà bene

La nuova moda dei bambini che colorano i pony ha fatto infuriare il web

Il 15enne è rimasto gravemente ustionato a causa dell’ultima moda del web – i genitori ci mettono in guardia

L’anziano si vergognava di essere così lento, ma la reazione della cassiera lo ha confortato

Il portiere è rimasto illeso nel crollo del ponte - “sono precipitato nel vuoto, non so chi mi abbia salvato”