Il 1° paese in Europa in cui le sigarette sono vietate – “non possiamo contribuire a danneggiare la salute”

Il 1° paese in Europa in cui le sigarette sono vietate – “non possiamo contribuire a danneggiare la salute”

martedì, 14 novembre 2017

All’inizio del prossimo anno, sarà assolutamente vietato vendere sigarette nel paese più piccolo del mondo: Città del Vaticano. È stato papa Francesco ad aver preso questa decisione storica, scrive Reuters.

La ragione è che la Santa Chiesa non può cooperare con aziende i cui “metodi di guadagno sono dannosi per la salute”.

Pixabay

Il portavoce del Vaticano, Greg Burke, ha citato le statistiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che dimostrano che ogni anno 7 milioni di persone muoiono a causa del fumo.

Attualmente le sigarette vengono vendute a prezzi scontati ai dipendenti e ai pensionati del Vaticano, che non pagano le tasse. Molti italiani hanno chiesto ai loro amici non fumatori di procurargli le sigarette a Città del Vaticano. È molto piú vantaggioso per loro.

Pixabay

La Santa sede non può contribuire a un esercizio che danneggia chiaramente la salute delle persone” ha dichiarato il portavoce del Vaticano, Greg Burke.

Che ne pensate? Anche in altri paesi si dovrebbe vietare la compravendita di sigarette? Lasciate un commento e condividete l’articolo con amici e parenti per sapere la loro opinione!

Il bimbo vuole giocare con l’orso nello zoo – ma tenete d’occhio la reazione dell’animale

Il ladro rincorre il bimbo di 9 anni per le scale – se ne pente quando interviene la pitbull della famiglia

Il piccolo scoiattolo sta morendo di sete, ma trova acqua da una fonte inaspettata

Una nuova invenzione: la striscia adesiva che difende dallo stupro

Trovano una misteriosa creatura in acqua, poi si accorgono di aver commesso un errore imbarazzante

Per 10 anni i medici non hanno capito che cosa avesse, poi due uomini hanno fatto una scoperta incredibile