Il 1° paese in Europa in cui le sigarette sono vietate – “non possiamo contribuire a danneggiare la salute”

Il 1° paese in Europa in cui le sigarette sono vietate – “non possiamo contribuire a danneggiare la salute”

martedì, 14 novembre 2017

All’inizio del prossimo anno, sarà assolutamente vietato vendere sigarette nel paese più piccolo del mondo: Città del Vaticano. È stato papa Francesco ad aver preso questa decisione storica, scrive Reuters.

La ragione è che la Santa Chiesa non può cooperare con aziende i cui “metodi di guadagno sono dannosi per la salute”.

Pixabay

Il portavoce del Vaticano, Greg Burke, ha citato le statistiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che dimostrano che ogni anno 7 milioni di persone muoiono a causa del fumo.

Attualmente le sigarette vengono vendute a prezzi scontati ai dipendenti e ai pensionati del Vaticano, che non pagano le tasse. Molti italiani hanno chiesto ai loro amici non fumatori di procurargli le sigarette a Città del Vaticano. È molto piú vantaggioso per loro.

Pixabay

La Santa sede non può contribuire a un esercizio che danneggia chiaramente la salute delle persone” ha dichiarato il portavoce del Vaticano, Greg Burke.

Che ne pensate? Anche in altri paesi si dovrebbe vietare la compravendita di sigarette? Lasciate un commento e condividete l’articolo con amici e parenti per sapere la loro opinione!

L’orango nasconde un segreto nel suo corpo – per questo riceve subito un intervento di emergenza

I medici dicevano che sarebbe morta – Charlotte la bambina più piccola del mondo ha provato il contrario

Le foto della modella preoccupano migliaia di persone, ora ci rivela perché il suo corpo è così

Perde 20 kg in 3 mesi facendo due semplici cose – guardate la sua trasformazione in timelapse

Orlando ha un tumore inoperabile, ma i suoi compaesani uniscono le forze e lo portano a New York

La cicogna vola per 14.500 km all’anno per tornare dal suo grande amore