Il 1° paese in Europa in cui le sigarette sono vietate – “non possiamo contribuire a danneggiare la salute”

Il 1° paese in Europa in cui le sigarette sono vietate – “non possiamo contribuire a danneggiare la salute”

martedì, 14 novembre 2017

All’inizio del prossimo anno, sarà assolutamente vietato vendere sigarette nel paese più piccolo del mondo: Città del Vaticano. È stato papa Francesco ad aver preso questa decisione storica, scrive Reuters.

La ragione è che la Santa Chiesa non può cooperare con aziende i cui “metodi di guadagno sono dannosi per la salute”.

Pixabay

Il portavoce del Vaticano, Greg Burke, ha citato le statistiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che dimostrano che ogni anno 7 milioni di persone muoiono a causa del fumo.

Attualmente le sigarette vengono vendute a prezzi scontati ai dipendenti e ai pensionati del Vaticano, che non pagano le tasse. Molti italiani hanno chiesto ai loro amici non fumatori di procurargli le sigarette a Città del Vaticano. È molto piú vantaggioso per loro.

Pixabay

La Santa sede non può contribuire a un esercizio che danneggia chiaramente la salute delle persone” ha dichiarato il portavoce del Vaticano, Greg Burke.

Che ne pensate? Anche in altri paesi si dovrebbe vietare la compravendita di sigarette? Lasciate un commento e condividete l’articolo con amici e parenti per sapere la loro opinione!

Il cacciatore si trova faccia a faccia con l’orso bruno, ma sa esattamente cosa deve fare

Il gattino era debole e stava per morire – dopo un anno pesa quasi quanto la sua nuova padroncina

La pitbull cieca era stata abbandonata nel parco, spaventata e senza capire dove si trovasse

Un automobilista impaziente sorpassa i motociclisti sulla corsia sbagliata – poco dopo si pente di averlo fatto

Il 18enne critica la generazione del 71enne, ma lui lo mette a tacere con una risposta brillante

I genitori sono in collera con la scuola: gli studenti sono stati coinvolti nell’annegamento di 2 procioni