martedì, 8 ottobre 2019

Annica viene invitata a una cena tra ex compagni di scuola – ciò che risponde ai bulli diventa virale

Il bullismo è una delle piaghe più grandi della nostra società. Purtroppo, fin troppi ragazzi ne soffrono.

Annica, 36, conosce bene il problema. Ha finito la scuola 20 anni fa, ma ancora risente delle conseguenze del bullismo.

A scuola è sempre stata vittima di bullismo, quindi è rimasta sorpresa nel ricevere un invito per una cena tra ex compagni di classe.

Dopo lo shock iniziale, ha deciso di rispondere ai suoi ex bulli.

In terza media il bullismo è diventato insostenibile per Annica.

Le scuole elementari e medie sono state un periodo molto difficile per lei, si sentiva sola e ogni giorno era costretta ad affrontare i suoi bulli, ha raccontato alla fonte svedese Aftonbladet.

Sperando di migliorare la situazione, la ragazza ha cambiato classe prima di iniziare le superiori. Le cose sono migliorate, ma Annica ha iniziato ad avere pensieri distruttivi verso se stessa.

Un giorno ha ricevuto su Facebook un invito a una reunion tra ex compagni di classe. Ci sarebbero stati anche i suoi bulli. Dopo un'attenta riflessione, la ragazza ha deciso di rispondere ai bulli su Facebook.

Ecco la sua risposta:

"Cara Classe 9C,

grazie per l’invito.

Riuscite ad immaginare che sono passati 20 anni da quando abbiamo finito il liceo? A volte sembra che sia stato solo ieri. È bello che voi abbiate un ricordo così positivo di quel periodo. Per me è stato il momento più buio della mia vita. Forse vi siete dimenticati che ad un certo punto ho cambiato classe. Volevo evitare quel silenzio improvviso che calava nei corridoi quando mi vedevate arrivate.

E   quelle risatine ironiche che sentivo dietro le spalle o le occhiate fredde che mi lanciavate in classe. Vi siete dimenticati tutte le volte che mi avete deriso e maltrattato? Il bullismo non se ne va mai, anche dopo vent’anni. Ancora sento quella vocina nella mia testa che dice che sono inutile, anche se, naturalmente, so che non è vero. Beh, oggi siete adulti, qualcuno di voi avrà avuto dei figli.

Se è questo il caso, spero che i vostri figli non si debbano alzare ogni mattina con un macigno sullo stomaco come succedeva a me quando dovevo andare a scuola. Nessuno si merita questo.

P.S.Piuttosto che spendere i miei soldi per venire a Stoccolma da voi, preferisco dare 200 euro in beneficenza.

Annica ha raccontato ad Aftonbladet che all'inizio aveva paura di rispondere ai bulli. Tuttavia, ha capito che era finalmente giunto il momento di difendersi.

In seguito, alcuni suoi ex compagni di classe hanno deciso di contattarla in privato, ma Annica sente che avrebbero dovuto farlo molto tempo fa.

Annica si sente ancora ferita dai bulli, ma oggi è più forte che mai.

Annica è una donna molto coraggiosa, un'ispirazione per tutti noi. Il bullismo è inaccettabile. Rendiamole omaggio, condividendo questo post su Facebook!

L'insolita illusione ottica di questa donna ha confuso gli internauti – il video

La scienza lo conferma: i nonni che fanno da babysitter ai propri nipoti vivono più a lungo

Il ladro prova a distruggere l'auto – poi il karma lo colpisce con tutta la sua forza

Ricci orfani si rifiutano di mangiare – poi una gatta decide di adottarli

Lo scimpanzé sta per annegare – un padre vede la scena e va a salvarlo

Il bebè si addormenta sul tappeto – la reazione del cucciolo è adorabile

Trovano una palla di pelo mentre puliscono l'edificio – poi scoprono che è un cane trascurato

I medici danno al marito 1 settimana di vita – la moglie incinta prende una decisione coraggiosissima

11 segnali di avvertimento prima di un infarto – non bisogna mai ignorarli

Operatori sanitari maltrattano bisnonna di 94 anni, ma una telecamera nascosta li inchioda

Crede di aspettare due gemelli, poi il medico le dice che l'ecografia è cambiata

Il naso della donna non smetteva di crescere dopo la gravidanza – dopo l'operazione, la sua vita è cambiata